Il punto sullo sport pugliese

Il punto sullo sport pugliese

di Rogero Paci, Bari – Il consueto punto settimanale sullo sport pugliese parte questa volta dal nuoto. Non possiamo infatti non sottolineare l’eccellente prestazione della quindicenne tarantina Benedetta Pilato che ieri, nell’International Swimming League, a Budapest, ha stabilito il nuovo record italiano dei cento rana in vasca corta con il tempo di 1’03’’55, migliorando di 12 centesimi il suo stesso record di quest’anno. Ma non finisce qui. L’impresa della nuotatrice ionica era infatti cominciata il giorno prima con il nuovo primato italiano assoluto e mondiale juniores sui 50 rana.

Passiamo ora al calcio. Cominciamo da quello femminile. Le ragazze della Pink Bari perdono ancora, questa volta contro la Fiorentina. A Bitetto la gara è terminata 2 a 0 per le viola. E’ la settima sconfitta consecutiva per le ragazze allenate da coach Cristina Mitola. La classifica vede le Pink al penultimo posto, a soli 3 punti. Domenica prossima le biancorosse saranno chiamate alla difficile sfida contro il Sassuolo, sempre in casa a Bitetto.

Per il calcio maschile, con la serie B ferma per gli impegni delle nazionali (amichevoli e Nations League), nell’ultima settimana si sono giocati due turni del campionato di serie C. Da sottolineare come la tegola Covid abbia colpito anche alcune squadre pugliesi. Per questo il Bisceglie non ha giocato le ultime due giornate (ora il club nerazzurro conta ben 16 contagiati tra i calciatori). Il Monopoli, anch’esso colpito dal virus, è sceso in campo solo mercoledì scorso, pareggiando contro la Viterbese. Sono scese in campo invece regolarmente Bari, Foggia e Virtus Francavilla. Due partite altalenanti le ultime due affrontate dai galletti biancorossi. Prima la grande vittoria in trasferta contro il Potenza (miglior partita della stagione), poi la debacle in casa contro la Ternana. Ora il Bari si trova in classifica a 7 punti dagli umbri, ma la Ternana ha sempre una partita in più. Nella partita di ieri, la differenza tra le due squadre è sembrata netta. 1 a 3 il risultato finale. Sembra quasi che nelle partite decisive il Bari non sia all’altezza: prima la sconfitta nel derby contro il Foggia, ora il tonfo contro la Ternana. C’è ovviamente tutto il tempo per rifarsi, ma ora c’è da sperare anche che le squadre davanti al Bari non corrano troppo. Serie positiva di 4 partite invece per il Foggia che, nelle ultime due, ha prima pareggiato a Torre del Greco 2 a 2, e poi ha vinto di misura fuori casa contro la Cavese. Decisivo in quest’ultima partita è stato un calcio di rigore parato dal portiere rossonero Fumagalli. Con questi risultati il Foggia si trova in zona playoff, con una partita in meno. 1 punto in 2 partite invece per la Virtus Francavilla: prima la sconfitta di misura con la Ternana fuori casa, poi il pareggio casalingo contro il Catanzaro. In quest’ultima gara, i brindisini avrebbero certamente meritato la vittoria. In generale, la Virtus sta raccogliendo meno di quanto meriterebbe. Ora i biancocelesti si trovano a soli due punti sopra la zona playout. Prima del prossimo turno di domenica prossima, sono previsti due recuperi. Il primo, Teramo-Foggia, si giocherà di sicuro. La disputa del secondo, Avellino-Bisceglie, dipenderà dall’esito dei tamponi a cui si sottoporranno i giocatori del Bisceglie. Se 13 giocatori saranno disponibili, la gara con gli irpini si disputerà regolarmente. Nel prossimo turno, sono previste invece le seguenti gare: Monopoli-Vibonese, Paganese-Bisceglie, il derby Foggia-Virtus Francavilla e Casertana-Bari.

Per il girone H del campionato nazionale di serie D, ieri si è disputato solo il recupero della quinta giornata tra Audace Cerignola e Portici, che ha visto i pugliesi imporsi per 2 a 0. Domenica prossima si giocheranno le partite rinviate della quinta e della sesta giornata, tra cui spiccano i derby pugliesi tra Gravina e Fasano, tra Taranto e Brindisi e tra Nardò e Casarano.

Per il basket, sembra non fermarsi più l’Happy Casa Brindisi, che ieri ha ottenuto la settima vittoria consecutiva nel campionato di A1 maschile. Questa volta contro il Banco Sardegna Sassari. I brindisini ieri si sono imposti per 100 a 87 sul campo dei padroni di casa. Con questa vittoria, i ragazzi di mister Vitucci consolidano il secondo posto solitario a 14 punti, a soli due punti dall’Olimpia Milano, a punteggio pieno. I brindisini si sono imposti anche nel primo match di Champions League contro il Darussafaka per 92 a 81, giocato mercoledì scorso. Ora l’Happy Casa è chiamata ad incontrare i campioni in carica dei San Pablo Burgos, mercoledì prossimo. In campionato, invece, nel prossimo turno i brindisini ospiteranno il Brescia. La gara è prevista per domenica prossima.

Per la pallamano, nel campionato di serie A maschile, nell’ultima giornata (la decima), hanno vinto in trasferta sia la squadra del Conversano contro il Molteno (24-35), sia il Fasano contro il Brixen (30-31). Con queste vittorie, il Conversano consolida il secondo posto a 16 punti, 1 punto in meno della capolista Sassari, mentre il Fasano si porta a 4 punti, 1 punto sopra la terz’ultima Cingoli. Nel prossimo turno il Conversano giocherà contro l’Eppan, mentre il Fasano giocherà contro il Merano, dopo aver disputato il recupero della nona giornata contro il Molteno.

Per il volley, sono state rinviate per Covid sia le gare della serie A2 maschile tra Prisma Taranto e Bergamo e tra New Mater Castellana e Lagonegro, sia la gara tra Cutrofiano Volley e Montecchio valida per la serie A2 femminile.

COMMENTS (1)

  • comment-avatar
    Giuseppe Loiacono 16 Novembre 2020

    Il sorriso di Benedetta Pilato è il miglior antidoto alla delusione per la sconfitta del Bari. Davvero ottimo, come al solito, il panorama sul nostro sport di questa settimana.