Calcio pugliese: il Bari non centra il sogno promozione in serie B. In serie A il Lecce batte il Brescia e rimane a -4 dalla salvezza

Calcio pugliese: il Bari non centra il sogno promozione in serie B. In serie A il Lecce batte il Brescia e rimane a -4 dalla salvezza

Di Rogero Paci – Il Bari non ce l’ha fatta. Sarà la Reggio Audace a giocare nel prossimo campionato di serie B. Gli uomini di mister Vivarini si sono dovuti arrendere alla squadra emiliana nella finale dei play off di serie C. Certo, i biancorossi possono recriminare per un’occasione capitata ad Antenucci sul finale del primo tempo, quando il risultato era ancora di 0 a 0, e per un gol annullato allo stesso Antenucci per un dubbio fallo di mano dopo il gol partita dei reggiani di Kargbo al 5’ della ripresa. Ma nel complesso la Reggio Audace ha meritato la vittoria al Mapei Stadium. Il Bari sarà chiamato l’anno prossimo ad un altro anno di purgatorio in serie C. C’è delusione tra i calciatori biancorossi e in una città intera che era pronta ad esplodere di gioia. Il mister Vivarini è stato già confermato per l’anno prossimo. Per il tecnico abruzzese quella contro la Reggio Audace è stata la prima sconfitta sulla panchina biancorossa dopo 27 risultati utili consecutivi. Tra questi però troppi pareggi. I baresi saranno chiamati l’anno prossimo a vincere più partite di quelle vinte quest’anno nella regular season. Per vincere il campionato ed evitare la rischiosissima lotteria dei playoff. Complimenti comunque ai ragazzi di Vivarini che hanno creduto fino in fondo alla possibilità di effettuare il secondo salto di categoria consecutivo, dopo la facile promozione dalla serie D dello scorso anno. Restano quattro le squadre pugliesi che giocheranno il girone C del campionato di serie C del prossimo anno. A Bari, Monopoli e Virtus Francavilla si aggiunge il Bitonto, promosso dalla serie D. Retrocesso in D invece il Bisceglie, che ha perso lo scontro salvezza nei playout. In serie A, il Lecce vince la sfida salvezza con il Brescia per 3 a 1 e rimane al terz’ultimo posto a -4 dal Genoa, che in contemporanea vince il derby della Lanterna contro la Sampdoria. Con questa vittoria il Lecce condanna il Brescia alla matematica retrocessione in serie B. La squadra lombarda si unisce alla Spal già retrocessa. La partita di ieri è stata decisa da una doppietta di Lapadula nel primo tempo e da un gol di Saponara nella ripresa, mentre per il Brescia è stato Dessena a segnare il momentaneo 2 a 1. Nel prossimo turno il Genoa affronterà a Marassi l’Inter, impegnata nella lotta per il secondo posto, mentre il Lecce affronterà un tranquillo Bologna lontano dal Via del Mare. Il Lecce è chiamato a tre vittorie nelle ultime partite che mancano alla fine del campionato. Tra queste c’è la sfida da dentro fuori con l’Udinese a Udine nella penultima giornata. In cui non si potrà certo sbagliare.

COMMENTS (1)

  • comment-avatar
    Giuseppe Loiacono 24 Luglio 2020

    A parte la comprensibile amarezza, per i tifosi baresi, mi sembrano giusti i complimenti per l’allenatore Vivarini e per i giocatori biancorossi che comunque si sono impegnati fino alla fine nella ricerca di un obiettivo ormai perso nella prima parte del campionato..