Dal primo luglio crolla l’obbligo di distanziamento sui mezzi pubblici in puglia

Dal primo luglio crolla l’obbligo di distanziamento sui mezzi pubblici in puglia

Di Redazione, Bari – Domani la Puglia fa un ulteriore passo in avanti verso la libertà perduta a causa dell’emergenza sanitaria. Il presidente Michele Emiliano ha infatti firmato un’ordinanza che fa cadere l’obbligo di distanziamento sui mezzi di trasporto pubblico. Se fino ad oggi per i pendolari pugliesi e non c’era l’obbligo di sedersi sui mezzi pubblici distanti dai vicini, da domani i mezzi di trasporto potranno continuare a viaggiare a pieno carico. Permane però l’obbligo di uso della mascherina protettiva a bordo degli stessi.

Questo è il post facebook con cui il presidente Emiliano ha annunciato il provvedimento: “Da domani primo luglio, in Puglia riparte a pieno regime il trasporto pubblico, con il 100% dei posti a sedere e con servizio al 100% del programma. In particolare ripartono a pieno carico: il trasporto pubblico regionale, locale di linea ferroviario, automobilistico extraurbano, il trasporto pubblico non di linea e dei servizi autorizzati (taxi, noleggio con conducente, autobus a fini turistici, inclusi i servizi atipici e il noleggio con/senza conducente), limitatamente ai soli posti a sedere per i quali i mezzi di trasporto sono omologati.
Sempre a decorrere da domani 1 luglio‬, la programmazione dei servizi automobilistici extraurbani e ferroviari aumenta attestandosi al 100% dei programmi di esercizio dei servizi programmati dai contratti di servizio in vigore. Ovviamente resta fondamentale il rispetto delle norme anti-Covid con l’obbligo di usare a bordo protezioni delle vie respiratorie.”

COMMENTS