Una lettera d’amore alla Terra per festeggiare la giornata ad essa dedicata: l’iniziativa dell’associazione Essere Terra

Una lettera d’amore alla Terra per festeggiare la giornata ad essa dedicata: l’iniziativa dell’associazione Essere Terra

Di Daniele De Bartolo, Bari – Fare del male alla terra. In questi anni ne hanno parlato tutti di quanto l’uomo con i suoi comportamenti abbia reso difficile la vita alla terra al suo ecosistema. Ne abbiamo parlato tante volte anche qui sul nostro piccolo ma tenace spazio di informazione e di riflessione. Vi abbiamo raccontato dei vari rapporti di Legambiente che certificano tutto questo, vi abbiamo testimoniato come le nostre strade e le nostre spiagge possano diventare delle discariche a cielo aperto. E la colpa era ed è tutta dell’attività dell’uomo. Un gigantesco atto di odio verso la natura e quindi verso noi stessi che viviamo in questo ambiente, che respiriamo aria inquinata, che facciamo il bagno in spiagge poco salubri e che vediamo scomparire il verde dalle nostra città. Un continuo atto di odio e di cattiveria.

Poi di colpo arriva un virus che ci obbliga a stare a casa per arginare il contagio. E allora l’impatto dell’uomo sul pianeta Terra pian piano diminuisce e, magia delle magie, la natura ringrazia, si riprende a poco a poco i suoi spazi, l’inquinamento diminuisce. Certo questa situazione ha portato e porterà grandissimi sconvolgimenti soprattutto economici nelle vite di quasi tutti noi. Ma ci sta permettendo di dare una pausa al nostro inquinamento, al nostro messaggio d’odio che quotidianamente lanciamo alla natura.

C’è chi ai messaggi d’odio contro la natura non crede, non ci ha mai creduto, fortunatamente non li ha mai né pensati né messi in pratica. Sono le tantissime associazioni ambientaliste che ogni giorno vivono in maniera sostenibile e si battono per ridurre l’impatto degli incivili. Tra queste c’è sicuramente Essere Terra un APS che opera a Bari e che svolge attività di educazione alla sostenibilità per la riduzione delle implicazioni negative su territorio, salute e ambiente e incentiva la mobilità ciclistica e ciclopedonale.

Essere Terra ha deciso di riunire tutti quelli che vogliono mandare una lettera d’amore alla terra. Proprio così. Un messaggio d’amore dopo tanti messaggi di odio.

Queste le parole con cui annunciano questa iniziativa sui loro canali Facebook: “Tra qualche giorno festeggeremo la 50esima giornata Mondiale della Terra, un momento dedicato alla riflessione e alla condivisione di messaggi dedicati al nostro Pianeta. La pandemia ci sta proiettando verso una nuova consapevolezza globale di cui gli scienziati del Club di Roma ci allertavano già nel 1972: esistono dei limiti alla crescita economica ed è una faccenda che riguarda tutti. E cosa ancora più importante stiamo iniziando a capire che ciò che ci rende felice non è possedere più cose ma coltivare amicizie e talenti e metterli a disposizione degli altri. E stiamo rivalutando ogni beneficio di una vita più semplice e a contatto con la natura.  Per questo vi invitiamo il 22 aprile alle ore 18 a seguire la diretta FB di Essere Terra durante la quale i protagonisti sarete voi, con le vostre storie, proposte, testimonianze, disegni, foto e quant’altro abbiate da confidare al Pianeta Terra.

Inviate la vostra “Lettera d’amore alla Terra” con un messaggio FB o all’indirizzo mail essereterra@agorambiente.it

Non possiamo che unirci a questa importante iniziativa con la speranza che aiuti ancora di più tutti quanti a riflettere sui nostri comportamenti quotidiani e a cercare di mandarne sempre di più di messaggi d’amore.

COMMENTS