Eventi: aperte le iscrizioni per “Metamorfosi”, laboratorio di teatro gratuito. A condurlo sarà Vito Signorile

Eventi: aperte le iscrizioni per “Metamorfosi”, laboratorio di teatro gratuito. A condurlo sarà Vito Signorile

Spread the love

Di Francesca Emilio, Bari – Buone notizie per gli aspiranti attori, ma anche per gli appassionati di teatro: a Japigia si terrà “Metamorfosi”, un laboratorio teatrale gratuito. Il corso, aperto a quindici partecipanti under 35, sarà condotto dall’attore e regista Vito Signorile e si terrà all’Actor Studio del Teatro Abeliano. Il tema al centro delle lezioni sarà, appunto, quello della metamorfosi, da cui prende il nome anche il laboratorio. Il progetto, proposto da “Il teatro che ti cambia”, ha come obiettivo quello di indagare, in trenta ore di laboratorio, il tema della trasformazione e della mutazione attraverso l’opera di Ovidio, ma non solo, mira anche ad affrontare tematiche sociali attraverso il teatro con l’intento di coinvolgere chi resta ai margini della città e della società, anche per questo sarà data precedenza ai residenti del quartiere di Japigia. Quale occasione migliore se non quella del teatro, luogo in cui, indossando ruoli e maschere altrui, si impara meglio ad affrontare sé stessi, gli altri e la vita? Il cambiamento fa parte del percorso naturale di ogni essere umano, ma avere il coraggio di mettersi in gioco e sperimentarsi è senza dubbio il primo passo per potersi addentrare oltre la linea che ci divide tra il proprio io e quello che potremmo essere fuori dalla nostra zona di confort. “Metamorfosi” è senza dubbio una buona occasione per compiere quel primo passo, oltre che – stando a quanto dichiarato dagli ideatori del progetto – un modo per avviare un processo che mira a fondare le basi per un modello di teatro di comunità utile per valorizzare i luoghi in cui le attività culturali, tra cui il teatro, faticano ad arrivare. Il laboratorio è infatti una delle attività del progetto “Il teatro che ti cambia” vincitore dell’avviso “Periferie al Centro – Intervento di Inclusione culturale e sociale” promosso dal Teatro Pubblico Pugliese e dalla Regione Puglia – Assessorato all’Industria Turistica e Culturale e Assessorato alle Politiche Giovanili, progetto gestito dalla “Rete per un teatro di comunità” composta da Cooperativa Animalenta e le associazioni culturali Ombre e Senza Piume, oltre che la Cooperativa Crisi. In contemporanea al laboratorio all’Abeliano, all’interno della Casa di Reclusione di Turi,  il regista e drammaturgo pluripremiato Damiano Nirchio, condurrà un laboratorio sulla stessa tematica a un gruppo di detenuti. In seguito sarà effettuato un confronto tra le diverse condizioni.  Sia Vito Signorile, sia Damiano Nirchio, saranno affiancati dalla docente universitaria Francesca Recchia Luciani del Dipartimento di studi umanistici dell’Università di Bari, la quale interverrà durante i laboratori. “Metamorfosi” offrirà dunque la possibilità a quindici giovani di interfacciarsi con esperti del settore potendo inoltre confrontarsi su una tematica attuale come quella del cambiamento. Per informazioni e iscrizioni è possibile scrivere via mail a ilteatrocheticambia@gmail.com o contattare Rosanna Ventura al numero 329 5411644. E’ possibile iscriversi entro – e non oltre – il 20 febbraio. Qui di seguito il programma provvisorio, per il programma completo bisognerà attendere marzo.

 

Programma del Laboratorio “Metamorfosi”

 

24/02 | 17:00/20:00

29/02 | 9:30 13:00 / 14:00 16:30

02/03 | 17:00/20:00

07/03 |  9:30 13:00 / 14:00 16:30

09/03 | 17:00 20:00

14/03 |  9:30 13:00 / 14:00 16:30

15/03 |  Esito finale con rappresentazione, aperto al pubblico

La frequenza è richiesta per tutte le giornate.

COMMENTS