Calcio: in serie A il Lecce passa anche a Ferrara. In serie C, il derby Bari-Monopoli finisce 1 a 1. Vince il Virtus Francavilla ad Avellino, pareggia il Bisceglie

Calcio: in serie A il Lecce passa anche a Ferrara. In serie C, il derby Bari-Monopoli finisce 1 a 1. Vince il Virtus Francavilla ad Avellino, pareggia il Bisceglie

di Rogero Paci, Bari – Si è giocato tra l’altro ieri e martedì il primo turno infrasettimanale di tutti i campionati di calcio di serie A, B e C.
Nella quinta giornata di serie A il Lecce continua a stupire in trasferta. Dopo Torino, i salentini sbancano anche Ferrara. Sono 3 punti fondamentali per la lotta salvezza perché ottenuti in casa di una diretta concorrente in classifica. Peccato per i punti persi in casa con il Verona, perché le sconfitte con Inter e Napoli di sicuro sono più giustificate dal divario tecnico. La partita di mercoledì ha visto il Lecce andare subito avanti con un rigore trasformato da Mancosu. La Spal pareggia immediatamente con un tiro dal limite di Di Francesco. Il primo tempo si chiude in parità. I pugliesi riescono a prendersi i tre punti nel secondo tempo, grazie ad un tiro deviato di Calderoni al ’47 e ad un altro rigore di Mancosu al ’73. Doppietta per il capitano del Lecce, che dal dischetto non sbaglia mai. Il centrocampista leccese si porta così a quota 4 gol, a meno 1 dalla vetta nella classifica cannonieri. Il Lecce si porta invece a quota 6 in classifica, 2 punti in più della terz’ultima Udinese a quota 4. Ma il campionato è ancora molto lungo. Ci sono però da conquistare i primi punti al Via del Mare, e non sarà facile alla prossima contro la Roma di Fonseca. Per poi continuare con questa tenacia in trasferta.

Secondo derby pugliese in tre giorni nella sesta giornata del campionato di serie C. Ancora protagonista il Bari, questa volta contro il Monopoli, dopo la sconfitta con la Virtus Francavilla di domenica scorsa che è costata la panchina all’ex mister Cornacchini. Nella giornata di martedì è stato reso noto il nome del nuovo tecnico dei biancorossi, Vincenzo Vivarini. L’allenatore abruzzese era sotto contratto ancora con l’Ascoli ma da giugno era stato sostituito alla conduzione tecnica del club bianconero da Zanetti. Alla prima del nuovo tecnico contro il Monopoli, il Bari non riesce ad andare oltre l’1 a 1. Accade tutto nel primo tempo, grazie a due rigori. Al ’35, dopo un quarto d’ora di buon gioco del Bari, il bomber Antenucci realizza il penalty assegnato dall’arbitro per fallo poco dentro l’area biancoverde. Dopo 10 minuti, allo scadere del primo tempo, rigore per il Monopoli per fallo ingenuo di Perrotta. L’attaccante monopolitano Jefferson realizza il penalty. Nella seconda frazione possesso di palla sterile del Bari, che per ben due volte rischia addirittura di capitolare e si salva grazie al suo portiere Marfella, che ferma Donnarumma solo davanti alla porta, e all’arbitro, che annulla un gran gol di testa del centrocampista biancoverde Piccinni. Pareggio tutto sommato giusto, che conferma da una parte il grande momento di forma del Monopoli, 2 vittorie e un pareggio esterno nelle ultime tre partite, e dall’altra consente a Vivarini di conquistare il suo primo punto al San Nicola. Poco importano i fischi provenienti dagli spalti a fine partita per la prestazione vista in campo mercoledì da parte dei biancorossi. C’è tutto il tempo per il nuovo mister per costruire una squadra meno impaurita e più propositiva. Con questo pareggio il Monopoli si porta a quota 10, al settimo posto in classifica insieme alla Viterbese. Il Bari rimane più staccato a 8 punti. Anche se rimane invariata la distanza dalla vetta per i biancorossi, 5 punti, per il contemporaneo pareggio di ieri tra Ternana e Reggina.

Grande vittoria della Virtus Francavilla sul campo dell’Avellino. Dopo il Bari, i biancoazzurri riescono a battere anche i campani, questa volta in trasferta. Grande prova per i ragazzi di mister Trocini. Il risultato è striminzito se si pensa alle altre tre o quattro azioni importanti costruite dai brindisini. Il gol decisivo è di Perez. Questa prova lascia ben sperare per la prossima partita di campionato, che vedrà la Virtus Francavilla incontrare tra le mura amiche la Ternana. E chissà che
non ci scappi uno scherzetto anche alla capolista del girone C. Con questa vittoria i brindisini si portano a quota 9 in classifica, esattamente tra Bari e Monopoli. A quota 8, come il Bari, a +6 dalla terz’ultima troviamo il Bisceglie, che non va oltre lo 0 a 0 in casa con la Casertana.
Nella prossima giornata, in programma domenica prossima, il Monopoli e la Virtus Francavilla giocheranno in casa rispettivamente contro Teramo e Ternana, mentre il Bari e il Bisceglie saranno impegnati in trasferta sui campi di Picerno e Sicula Leonzio.

COMMENTS