Calcio: Poker dell’Inter al Lecce. In serie C, ottimo esordio delle pugliesi

Calcio: Poker dell’Inter al Lecce. In serie C, ottimo esordio delle pugliesi

Di Rogero Paci, Bari – Riparte Negli ultimi giorni di ferie estive, come di consueto, il campionato di calcio. Nello scorso weekend infatti hanno avuto inizio tutti e tre i campionati professionistici di serie A, serie B e serie C.

Si parte leggermente prima, quest’anno, come tutti gli anni in cui le nazionali maggiori di calcio sono impegnate in campionati mondiali o europei. In particolare, da giugno 2020, le nazionali saranno impegnate nei campionati europei, che saranno i primi nella storia a non avere un unico paese ospitante ma saranno itineranti (solo semifinali e finali si svolgeranno tutte a Wembley).

Solo la serie B quest’anno non vede la presenza di squadre pugliesi.

Nella prima giornata di serie A, il Lecce, unica squadra pugliese presente nel massimo campionato, ha dovuto affrontare a San Siro la sfida proibitiva contro l’Inter, quest’anno sotto la guida tecnica di Antonio Conte.

Gli uomini di mister Liverani, protagonisti nelle scorse due stagioni di due promozioni consecutive dalla serie C alla serie A, si sono battuti strenuamente al cospetto dei nerazzurri ma, dopo un inizio promettente con una buona occasione per il neoacquisto Lapadula, si sono lasciati travolgere dalle prodezze di Brozovic, Sensi, Lukaku e Candreva, per un sonoro 4 a 0 finale. Troppo pesante questo passivo per i giallorossi. Anche se non é certo con l’Inter fuori casa che gli uomini di Liverani potevano sperare di ottenere i primi punti salvezza. C’é l’occasione e l’urgenza di rifarsi già dalla prossima partita contro l’altra neopromossa Verona, questa volta al Via Del Mare.

Esordio positivo invece per le quattro squadre pugliesi impegnate nel girone C del campionato di serie C. Importanti vittorie esterne per Bari e Bisceglie, rispettivamente contro Sicula Leonzio e Rende. Vittoria interna di misura per il Monopoli contro la Vibonese, mentre il Virtus Francavilla ottiene un preziosissimo pareggio interno contro la piú blasonata Reggina.

Sono 4 o 5 le squadre candidate alla vittoria finale e alla promozione diretta in serie B. Per i bookmakers la favorita sembra essere la corazzata Bari che, con un sontuoso mercato estivo (a Lentini domenica sono già andati in gol due neoacquisti, Antenucci e D’Ursi) e una squadra completamente rinnovata (nella prima partita sono andati in campo solo due titolari su 11 della squadra dello scorso anno), sembra poter spaccare il campionato e ottenere rapidamente la seconda promozione consecutiva. Ma non sarà facile. A contendersi il titolo del girone C con i biancorossi, ci saranno altre squadre blasonate come Catania, Reggina, Ternana e Catanzaro. E, come in serie D, saranno decisive trasferte su campi sintetici, sui quali sarà necessario non farsi mettere in difficoltà. Anche per evitare di affrontare i difficili playoff, dai quali uscirà la quarta squadra promossa in serie B, che si unirà alle vincitrici dei tre gironi.

Partirà infine la prossima settimana il campionato nazionale di serie D che, nel girone H, vedrà impegnate ben 11 squadre pugliesi. Si comincia domenica con, tra le altre, Fasano-Foggia e Taranto-Brindisi.

COMMENTS