“L’amore è per tutti e di tutti”: La ssc Bari supporta il Pride. “Siamo orgogliosi del loro supporto” il commento degli organizzatori

“L’amore è per tutti e di tutti”: La ssc Bari supporta il Pride. “Siamo orgogliosi del loro supporto” il commento degli organizzatori

Di Daniele De Bartolo, Bari – “Il tifo è una forma d’amore. E come tutti gli amori è per tutti e di tutti. Celebrate #baripride. Queste semplici, lineari ed assolutamente condivisibili parole sono apparse sulla pagina facebook della Ssc Bari quasi 10 giorni fa. Era il 29 Giugno il giorno in cui Bari si è colorata di arcobaleno per la parata del Pride che ha portato in piazza oltre 10.000 volti festanti, colorati, contenti di poter tranquillamente mostrare il proprio essere e il proprio amore. Quel messaggio di sostegno della squadra del capoluogo ha rappresentato un unicum nel panorama calcistico. La società guidata dalla famiglia De Laurentiis dopo il tracollo dell’estate scorsa, è stata infatti la prima a schierarsi apertamente e supportare la manifestazione del pride. Questo è reso ancora più significativo perchè relativo ad un mondo, quello del calcio, fortemente maschilista e che spesso si è scontrato con il tema dell’omosessualità vissuto molte volte come un tabù o peggio ancora, come una chiacchiera da spogliatoio. Ci si augura che anche altre squadre prendano esempio dalla società barese neopromossa in Lega pro e che si cominci finalmente a considerare il tema della diversità senza pregiudizi.

Il sostegno della squadra di calcio è stato, ovviamente, apprezzato molto dagli organizzatori del Bari Pride i quali, tramite un comunicato apparso sulla pagina facebook, manifestano apprezzamento per la discesa in campo a favore dell’amore. Queste le parole degli organizzatori: “LA SSC BARI SUPPORTA IL BARI PRIDE
La squadra di calcio segna un goal importante per la comunità LGBT.
Il coordinamento Bari Pride ringrazia di cuore la Società Sportiva Calcio Bari per aver promosso e sostenuto attraverso i propri canali social il Bari Pride 2019. Siamo rimasti piacevolmente sorpresi da questo gesto che fa onore alla SSC Bari e a tutti i suoi tifosi, cui auguriamo di ritornare presto a giocare nella serie che più gli compete. Spesso nel mondo del calcio e fra le tifoserie si verificano deplorevoli episodi di omofobia, razzismo, discriminazione e sessismo, come di recente nei confronti delle splendide Ragazze Mondiali della nazionale. Parte della società crede che il calcio sia uno sport per soli uomini, e nemmeno per tutti: negli stadi infatti l’omosessualità rappresenta ancora un tabù.Apprezziamo quindi chi decostruisce questi stereotipi, in particolar modo la SSC Bari, certi di poter continuare a lottare insieme contro l’odio e i pregiudizi, in curva come nella vita di tutti i giorni. Siamo davvero orgogliosi che la Bari sia la prima squadra di calcio in Italia a schierarsi al fianco della comunità lgbtqi“.

COMMENTS